ISTITUTO

Istituito con DPR n. 233 del 26 novembre 2007 e regolamentato dal DM del 7 ottobre 2008, l'ICBSA è subentrato alla Discoteca di Stato della quale ha acquisito "le competenze, il personale, le risorse finanziarie e strumentali, le attrezzature e il materiale tecnico e documentario". Compiti e finalità >

DEPOSITO LEGALE

A seguito dell'emanazione del regolamento di attuazione, con il D.P.R. 3 maggio 2006, n.252 , è entrata in vigore, dal 2 settembre, la nuova Legge sul deposito legale in Italia (L.106/2004)

 

SERVIZI

L'ICBSA offre ai propri utenti, sia in sede che in rete, servizi di: informazioni e primo orientamento,   consultazione e reference,   ascolto-visione,   riversamenti, attività culturali,  formative e didattiche, carta dei servizi.

- CONSULTA IL CATALOGO E PRENOTA
   L'ASCOLTO/VISIONE
- ORARIO SERVIZI AL PUBBLICO
- PRENOTAZIONE E AFFITTO AUDITORIUM
- MEMORIE DI FAMIGLIA


BANCHE DATI ESTERNE

Sono disponibili per la consultazione in sede le banche dati di RAI TECHE e USC SHOAH FOUNDATION. Prenota l'ascolto/visione


DONAZIONI

Le proposte di donazione di documentazione sonora e audiovisiva dovranno essere inviate alla Direzione dell'ICBSA, via mail (sabina.magrini@beniculturali.it) o per posta ordinaria (dott.ssa Sabina Magrini, Direttrice dell'Istituto Centrale per i beni sonori ed audiovisivi, via Michelangelo Caetani, 32 – 00186 Roma).


ATTIVITA' FORMATIVE

Consulta l'offerta formativa dell'ICBSA


Partecipazioni ad attività esterne e pubblicazioni




 

 instagram    facebookweb          soundcloud

banner troppu 16-12

TROPPU VERY WELL.

Perchè cantare in siciliano è una cosa seria e bisogna riderci sopra

Lunedì 16 dicembre 2019 ore 17.00

in evidenza WEBPROGRAMMAZIONE EVENTI DICEMBRE 2019

Fonti orali in Italia: archivi e ri‑generazioni

Torino 25 ottobre 2019 ICBSA - Istituto Centrale per i beni sonori ed audiovisivi partecipa alla prima sessione "Dal conversare al conservare. Lo stato dell'arte delle fonti orali in Italia" del convegno FONTI ORALI IN ITALIA. ARCHIVI E RI-GENERAZIONI con l'intervento di Antonella Fischetti responsabile Ufficio Catalogazione. (programma)

Digitalizzazione del patrimonio culturale

Linee guida, standard, esperienze

Il convegno affronta il tema della digitalizzazione del patrimonio culturale sia dal punto di vista teorico e della riflessione critica, sia dal punto di vista pratico con esperienze e casi di studio. Con questa iniziativa si vuole focalizzare l’attenzione sul patrimonio culturale nelle sue molteplici espressioni fornendo una visione completa delle problematiche connesse all’uso delle tecnologie informatiche per la loro valorizzazione e fruizione. La prima giornata è incentrata sugli obiettivi strategici della digitalizzazione dei beni culturali, presentando le novità più rilevanti in materia di linee guida, standard di riferimento e strumenti; la seconda è dedicata alla presentazione di esperienze e casi di studio di particolare interesse.

L'ICBSA - Istituto Centrale per i beni sonori ed audiovisivi a Macerata al Convegno di studi sulla digitalizzazione del patrimonio culturale con l'intervento della Direttrice Sabina Magrini: "La digitalizzazione dei beni audiovisivi. Ruolo ed esperienze dell’ICBSA"

Risorse sonore e audiovisive: al via il censimento

Il questionario è erogato online ed è stato inviato via mail agli istituti ecclesiastici.

Prende avvio in questi giorni il censimento nazionale delle risorse sonore ed audiovisive presenti presso strutture ecclesiastiche. L'iniziativa nasce dall'accordo firmato lo scorso 12 luglio 2018 tra l'Ufficio Nazionale per i beni culturali ecclesiastici e l'edilizia di culto e l'Istituto Centrale per i beni sonori e audiovisivi del Mibact.

Gli esiti del censimento conoscitivo costituiranno un utile riferimento quanti-qualitativo sulle risorse sonore e audiovisive, edite e inedite, conservate da enti ecclesiastici in Italia e potranno rappresentare per l'Ufficio Nazionale un elemento di riflessione per la migliore futura conoscenza, conservazione e valorizzazione delle stesse.

Il questionario è erogato online ed è stato inviato via mail agli istituti ecclesiastici e ai loro responsabili ed è sempre disponibile all'interno della Scrivania Virtuale dei beni culturali.

Testo dell'Accordo firmato

OPAC DDS


Consulta il catalogo online e prenota la sala