Donazioni

Le proposte di donazione di documentazione sonora e audiovisiva dovranno essere inviate alla Direzione dell'ICBSA, via mail (sabina.magrini@beniculturali.it) o per posta ordinaria (dott.ssa Sabina Magrini, Direttrice dell'Istituto Centrale per i beni sonori ed audiovisivi, via Michelangelo Caetani, 32 – 00186 Roma).

Alla lettera - firmata dalla persona che effettua la donazione e che ne dichiara la proprietà o disponibilità – dovrà essere allegato un elenco con titolo, tipologia di supporto, editore, data di pubblicazione, sigla e numero di catalogo (per i supporti editi); per documenti non pubblicati dovranno essere riportati tutti i dati necessari a una corretta descrizione catalografica (nomi, titoli, datazioni,...).

Dovrà inoltre essere indicato il nome dell'intestatario per l'eventuale costituzione di un fondo.

Tra le donazioni acquisite vale la pena segnalare quella video-fotografica di Luciano Blasco, di materiali etnofolklorici - di cui si possono vedere alcuni documenti nella mostra virtuale realizzata su questo fondo. Tuttora pervengono, da parte di privati, proposte di donazioni o acquisti di collezioni di dischi a 78 giri, di long playing e di grammofoni. Importante donazione è stata quella della collezione di 78 giri di Giuseppe Campagnano voluta dai nipoti Fabio, Enzo e Paolo Della Seta e dal pronipote Fabrizio, il fondo Leonildo Marcheselli, donato da Marco e Palo Marcheselli, con materiale discografico che illustra l'attività di loro padre: uno dei più autorevoli interpreti del liscio alla Filuzzi.